Napoli Comicon 2013: il giorno prima

OLYMPUS DIGITAL CAMERAAnche quest’anno sono andato al Napoli Comicon, e sono riuscito ad andarci dal giorno prima. Vi racconto perciò com’è andata: convegno, inaugurazione, ma soprattutto… cena! E poi, naturalmente, disegni!!!

Forse lo avete già notato (e vi ringrazio, perché vuol dire che mi seguite con assiduità :-)) oppure anche no, ma, a partire da questo, i post saranno un po’ più diradati perché (chevvelodicoaffà) è un periodaccio anche per me al lavoro.  Anzi, nel caso a qualcuno serva un informatico con (luuuunga) esperienza in grafica 3D e divulgazione scientifica, vi mando il curriculum… 😉

Ma ritorniamo ai nostri “giocherelli”!

 

Sono arrivato verso le cinque del pomeriggio al museo PAN di Napoli, dove si svolgeva il convegno di apertura ufficiale della mostra Magica Disney – 3000 volte Topolino.

OLYMPUS DIGITAL CAMERALuca Boschi (mai seduto) letteralmente saltellava da un ospite all’altro stimolando una discussione che copriva vari aspetti della storia di Topolino, della Disney e del collezionismo. Purtroppo mancava l’ospite d’onore annunciato da tempo, Diane DIsney (figlia di Walt) che cura un museo sulla storia della Disney e, anche solo per esperienza diretta, avrebbe potuto di certo arricchire non poco la conferenza.

Lo, confesso, ogni tanto mi sono assentato riguardandomi la mostra e poi scoprendo i lavori che nel frattempo le scolaresche hanno prodotto e aggiunto alla mostra.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAAnche queste sono tavole originali, no?

E comunque alla fine visto che gli autori presenti avevano cominciato a fare qualche disegno, mi sono fatto avanti pure io col mio sketchbook e ho chiesto a Giorgio Cavazzano un papero. E lui, molto gentilmente, non si è tirato indietro.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAEcco quindi il mio trofeo.

OLYMPUS DIGITAL CAMERACome ho già avuto modo di fare outing :-), non sono un esperto Disney e quindi stavo per ritirarmi, quando vedo un altro autore che stava facendo dei disegni “topolineschi” dinamicissimi e per me bellissimi. Mi informo discretamente sul suo nome, e mi dicono che si tratta di Fabrizio Petrossi, autore di tante cose Disney, legate ultimamente ad animazione e videogiochi. Quindi mi presento e gli chiedo un disegno e, oltre alla bravura, scopro anche simpatia e disponibilità stupende e anche rare in artisti di successo. Lui sfoglia lo sketchbook e dice che un libro simile merita un disegno accurato. Ed eccolo all’opera.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAE il risultato spettacolare.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAE già mi ritenevo pago della giornata!

A questo punto c’è stata la (breve) presentazione ufficiale del Comicon da parte di Claudio Curcio, a capo della complessa e a volte caotica macchina organizzativa…

OLYMPUS DIGITAL CAMERAE poi… tutti alla cena a tema al ristorante Umberto, appassionato di fumetti e da anni maestro di cerimonia per le cene a tema del Comicon. Quest’anno “Omaggio a Walt Disney”. Ecco il menu.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAA parte la prima portata, ecco le foto di tutto il resto:

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAYum!

Per capire la passione per i fumetti dei gestori del ristorante, ecco cosa c’era alle pareti:

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAE poi un po’ di foto dei partecipanti:

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAA quest’ultimo tavolo c’erano alcuni tra gli ospiti principali. E qui rientra in gioco la simpatia di Fabrizio Petrossi (grazie, Fabrizio!) che mi suggerisce vivamente di farmi fare un disegno da chi gli sta di fronte. Si tratta di Joost Swarte, artista olandese di fama mondiale, di cui avevo visto lavori, ma in effetti non lo conoscevo. Ancora una volta il calore del Comicon fa sì che tutto sia facile: Swarte disegna e allo stesso tempo lui e sua moglie intrattiengono una conversazione veramente piacevole.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAChe dire: sono andato a dormire decisamente soddisfatto. Voi non lo sareste stali?

:-)