In Viaggio con Barks – Prima Parte

Carl BarksA me gli oli di Barks non è che piacciano proprio tanto tanto…

MA

Vorrei condividere con voi la storia di un bel viaggio che in alcuni momenti mi ha tolto il respiro.

Per entrare nello spirito della cosa vi devo dapprima però raccontare chi è Kerby Confer. Continua a leggere

Maltempo in Liguria: a Rapallo piovono tavole originali

Locandina RapallooniaÈ con grande gioia e un pizzico d’invidia (perché non c’ero) che pubblico l’articolo che mi manda l’amico Giovemarti, sul fine settimana passato in Liguria tra pioggia battente, fumettisti, buon cibo e, naturalmente, tavole originali :-) Tra U Giancu, Tex e Rapallonia ecco il racconto.

Lo scorso weekend a Rapallo si sono festeggiati molti anniversari importanti, che hanno reso ancora piu’ preziosa la mostra del castello di Rapalloonia e l’edizione del Premio U Giancu. Sono infatti 20 anni che il mitico Fausto Oneto consegna ai piu’ grandi autori e disegnatori del mondo la preziosa statuetta del Pulcinella di Lele Luzzati. Ma sono anche 30 anni dall’uscita in edicola del primo numero di Martin Mystere, sono 40 anni dalla prima mostra internazionale dei cartoonist a Rapallo e sono 60 anni di carriera e di sceneggiature di Carlo Chendi. Continua a leggere

001 Edizioni: Artist’s Edition Made in Italy

Il Cacciatore del TempoAnche la 001 Edizioni di Antonio Scuzzarella ha intrapreso la strada delle Artist’s Edition tracciata dalla IDW che pubblica libri con acquisizioni dirette dalle tavole originali. Si chiama Artist Edition 1:1 e la prima uscita è dedicata al maestro Enrique Breccia.

La storia è quella del “Cacciatore de del Tempo” (El Cazador del Tiempo, in originale). In realtà si tratta di tre storie di 8 pagine ciascuna, pubblicate per la prima volta tra il 1983/1984 sulla rivista Fierro in Argentina.

Continua a leggere

Tavole Originali a Lucca

Lucca ComicsQuesto fine settimana siamo stati a Lucca!
Tanti incontri, tanto divertimento, e naturalmente tante tavole originali 😉
Poco tempo per scrivere: per chi non c’è stato, ecco un po’ di foto del padiglione San Giovanni (sempre sia lodato :-) ) in cui c’erano tutti i dealer di tavole originali.
Mentre il resto dei padiglioni era stracolmo, in questo si respirava. Come collezionista,  è stato molto più vivibile in questo modo. Per molti venditori pure, tranne per qualcuno che  pensa di aver perso una vendita occasionale o il nuovo cliente  che magari non li ha proprio visti e se fossero stati mescolati con gli altri, magari si sarebbero avvicinati.
Voi che ne pensate? Continua a leggere