Figli di un’arte minore?

coverÈ con grande piacere che originalmente.it ospita un intervento di Paolo Rinaldi, socio fondatore e presidente dell’associazione La Nona Arte.

A seguito di una serie di interventi sul gruppo Facebook dedicato ai collezionisti di tavole originali, in cui si è finiti, come spesso capita, a parlare dell’evoluzione del nostro hobby preferito verso qualcosa di nuovo,  Paolo ha raccolto la mia richiesta di articolare meglio il suo pensiero qui, ed ecco il risultato. Sperando di generare una discussione feconda, qui e sul gruppo, in modo da raccogliere l’esperienza di tutti quelli che hanno voglia di dire la propria, il risultato potrà essere editato (eliminando i nomi degli autori degli interventi, a meno che non esplicitamente indicato di no) e pubblicato come un tutt’uno sulla rivista dell’associazione. Come in tutte queste cose, insomma, un punto di partenza, piuttosto che un punto d’arrivo a cui probabilmente non si arriverà mai.

Ma questo è proprio il bello della nostra passione 😉

maxmagnus

Continua a leggere

Piovono Artist’s Editions

ae-headerForse i tempi sono più maturi di come pensavamo. Le tavole originali stanno entrando nel mainstream del collezionismo e non solo di quello fumettistico. Se questo mese dal Previews (il catalogone mensile della Diamond Comics) si possono ordinare ben 4 Artist’s Editions nuove e almeno un paio di “vecchie” in re-order, beh, direi che ci siamo.

Continua a leggere

Nasce “La Nona pArte”

mostrareggioQuando alla fine di maggio sono andato alla mostra di Reggio Emilia, mentre cominciavo a girare per i banchi mi sono chiesto: “ma che ci sono venuto a fare io qua?”. Non avevo soldi da spendere (ho persino dovuto “passare” su un paio di occasioni veramente ghiotte che mi si sono presentate…), in fondo l’edizione di maggio è quella in “tono minore”, insomma boh!

Poi naturalmente mi sono ricordato! 😉 Continua a leggere

Ci sono cose che non si possono comprare…

manaraQuesto è un post che mi attirerà le ire di molti collezionisti, lo so. Ma voglio scriverlo lo stesso perché penso che sia una di quelle riflessioni che vanno al di là dell’immediato quotidiano e, nel tempo, sono sicuro che sarà utile averla fissata. Anche se non si è d’accordo. Anche se si cambierà idea. Anche se io dovessi cambiare idea.
Tutto nasce dal post su gruppo Facebook del collezionista che all’asta di beneficenza di Etna Comics si è vantato di aver acquisito un bel disegno di Manara, probabilmente ad un prezzo stracciato. Da lì sono partiti gli strali degli altri collezionisti verso gli organizzatori della mostra, che non hanno consentito a tutto il mondo di partecipare, tramite un collegamento online. Le accuse sono varie, ma tutte convergono sul fatto che non è stato ottenuto il massimo risultato in termini economici. Sicuramente vero. Ma si dà per scontato che questo sia un fatto “automaticamente” negativo.
Mi permetto di dissentire.

Continua a leggere

C’era una volta… su Facebook

fbIl gruppo di collezionisti di tavole originali su Facebook è uno splendido luogo per condividere rapidamente di tutto di più. Ogni tanto capita che una discussione sia più partecipata di altre, e magari lì vengano dette cose interessanti che però poi svaniscono come lacrime nella pioggia :-)  vuoi perché sommerse da tanto altro “quotidiano”, vuoi perché FB non è “cercabile” dall’esterno.

Una di queste, secondo me, è quella scaturita a partire dall’asta di Urania. Al principio è solo una telecronaca di quello che sta succedendo, ma poi, piano piano, cominciano le riflessioni su come dovrebbe essere fatta un’asta, sui prezzi, sulle speculazioni ecc.

Stiamo parlando solo di un paio di settimane fa. L’ultimo commento è solo di una dozzina di giorni fa, ma sembra un secolo, nevvero?

Allora mi sono detto: e se lo conservo  a futura memoria sul nostro beneamato blog?

Per un po’ mi sono chiesto se c’era un modo automatico per inserire post specifici, ma poi ho desistito in favore di un più antico “copia e incolla”. Sarà meno bello, ma alla fine funziona. Non ci sono correzioni, scusate gli errori dei vari autori, ma ricordate che su FB si scrive di fretta, spesso da cellulari con correttori ortografici “prepotenti”, quindi siate clementi, gustatevi l’amarcord e se avete qualcosa da aggiungere fatelo pure (qui, non su FB, così rimane).

E fatemi sapere che ne pensate.

Nota: Il copia e incolla brutale, mi è stato fatto notare, non consente di preservare la “privacy” di un gruppo chiuso seppur di Facebook. Così ho optato per l’eliminazione dei nomi e ho tagliato molti di quelli che mi sembravano commenti irrilevanti per la discussione. Spero che questo sia sufficiente.

 

Continua a leggere

Pittori di Carta: un Piccolo Grande Catalogo

pittori_coverProprio adesso mi è stato recapitato dal corriere il catalogo della prossima asta di Little Nemo “Pittori di Carta” (6 giugno , a Torino) e, signori, chapeau per Sergio Pignatone e anche per Valentina Salerno e Luigi Garella, curatori del cataloghino!

Sì, perché è un catalogo più piccolo di quelli a cui ci ha abituato Little Nemo, ma nella sua impostazione è decisamente un grande catalogo!

 

Continua a leggere

“Se li regalano, ne approfitto per prenderli e venderli”

OLYMPUS DIGITAL CAMERAQualche giorno fa sul “nostro” gruppo Facebook Collezionisti di Tavole Originali, Copertine ed Illustrazioni, è apparso un post che chiedeva notizie su di un evento e sull’eventuale presenza di disegnatori che avrebbero realizzato disegni per gli appassionati.

Ad un certo punto, ecco la frase che mi ha ispirato: “io voglio andare per il mercatino però se fanno disegni dal vivo e li regalano ne approfitto per prenderli e venderli“!

Continua a leggere

Cosa sono i milioni, quando in cambio ti danno le tavole originali?

catSe qualcuno non la ricordasse, la citazione del titolo è da “La follia della donna” di Elio e le Storie Tese.
E di cosa parliamo quindi questa volta?
Rullo di tamburi…



Ecco l’intervista in esclusiva al collezionista ex-proprietario della tavola originale che ci ha fatto chiacchierare tanto qualche tempo fa: la copertina di Amazing Spiderman 121.

Continua a leggere

“Ciak: Valentina” alla galleria CArt di Roma

Ieri pomeriggio, sabato 23 febbraio, alla CArt Gallery di Roma, si è inaugurata la mostra Ciak: Valentina che rimarrà aperta fino al 5 aprile.
Tutte le tavole originali di Guido Crepax sono in vendita e le immagini delle opere sono già state pubblicate on line dagli amici di ComicArtCity.
Come faccio tutte le volte che posso, ci sono andato e ho fatto qualche foto e raccolto qualche impressione per noi tutti.

 

Continua a leggere

Le tavole originali stanno morendo!

The Killing JokeSiamo nell’era digitale: le tavole originali stanno morendo!

Nell’ultimo post, parlando dell’Onda Gialla di Frezzato, ci siamo posti la domanda su che cosa sia un originale: oggi proviamo a… complicare le cose :-) e concentriamoci sulle nostre beneamate tavole originali.

Non possiedo la tavola originale di Brian Bolland qui a fianco (purtroppo), ma parleremo di lui più avanti e mi serviva un’immagine attraente :-). Se avete già seguito il link sapete che sarà in asta alla prossima tornata “stellare” di Heritage. Ma di questo avremo tempo di parlare in seguito 😉 Continua a leggere

“Onda Gialla”: Massimiliano Frezzato alla CART di Roma

Sabato scorso sono stato alla galleria CART di Roma dove per qualche settimana ancora è in corso la mostra “Onda Gialla” di Masimiliano Frezzato.

La mostra oltre a deliziarci con immagini affascinanti, ci pone davanti ad un interrogativo che in quest’epoca di riproduzione digitale (e in alcuni casi direttamente di produzione) qualche volta ci saremo sicuramente posti durante la nostra vita di collezionisti di tavole originali, appunto: che cos’è un originale?

Continua a leggere

Parliamo di Kirby: sì, Jack Kirby

Jack KirbyE questa volta parliamo di Kirby, Jack Kirby, sì!
Come?
Ne abbiamo già parlato per il suo compleanno?
E che, pensate che una sola volta possa essere sufficiente per un gigante come lui?
Ovviamente no!
E so che siete d’accordo con me 😉 .
Girovagando tra i siti americani, me ne sono capitati un paio molto interessanti, collegati tra loro e con alcune persone che collaborano ad entrambi. Continua a leggere

La prima volta di Scott Eder e non solo…

Complete Crumb ComicsScott Eder è un dealer newyorkese di tavole originali noto a molti collezionisti italiani perché viene qui da noi da oltre vent’anni, alle fiere di Lucca, Napoli e pure Roma in passato. Anche quest’anno sarà a Lucca. È un amico e ne ho approfittato per fargli qualche domanda sul nostro argomento preferito :-)

Originalmente: Come sei arrivato alle tavole originali?
Scott: Ho cominciato come venditore di fumetti specializzato nei

L’incanto delle tavole originali: Hugo Pratt, Little Nemo e un club esclusivo

Asta Pratt Little NemoTra un po’ ci sarà la nuova asta della Little Nemo Casa D’Aste dedicata a Hugo Pratt. La numero… boh ho perso il conto. Il tempo è passato e l’esperienza si vede: il catalogo che mi è arrivato a casa (con largo anticipo e non, come nei primi tempi, solo dopo l’asta…) è curato in maniera stupenda:.sia per la grafica, che per la suddivisione delle tipologie di materiale. È multilingue: in italiano la descrizione estesa e in inglese e francese “il succo”. L’asta è anche su Internet. Insomma siamo nel XXI secolo :-) Continua a leggere